Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Juniores, cuore e classe: primo posto del girone conquistato dopo il pari con l'Atletico Messina
24/02/2020 - Prova di immenso carattere per i ragazzi di Cosimini che, sotto di due gol dopo dieci minuti, ribaltano il risultato e si portano sul 3-2, prima di farsi raggiungere nel finale sul 3-3. Camaro alla fase successiva da primo in classifica.

Una prestazione di grande spessore, una splendida rimonta e un primo posto meritatissimo. Il Camaro Juniores chiude in prima posizione il gruppo B e accede alla fase successiva dopo il pareggio per 3-3 maturato nel big match di oggi contro l'Atletico Messina, secondo in classifica e a -2 alla vigilia del match. La squadra di Cosimini, leader del raggruppamento sin dalle prime giornate e composta soltanto da elementi provenienti dalla formazione Under 17 (classe 2003 e 2004 in un campionato riservato ai classe 2000, 2001 e 2002), accede così al gruppo 2, con la quarta in classifica del proprio raggruppamento e con la seconda e la terza forza del girone A.

Il match inizia male per i neroverdi, che al 6' subiscono il gol dello svantaggio: bella giocata sulla sinistra dell'ex Giuseppe De Marco, che salta un avversario e imbecca dall'altra parte l'accorrente Libro, per il più facile dei tocchi sotto misura. La reazione dei locali è immediata e al 9' Corso imbecca sulla destra Maiorana, il cui tiro ravvicinato viene deviato dal portiere D'Andrea; sulla ribattuta si fionda Raspaolo, chiuso in spaccata da Amante. Sul seguente corner di Ferio, Salvo di testa colpisce debolmente e D'Andrea blocca. Il Camaro insiste e al 10' è splendida la verticalizzazione di Corso per Maiorana, chiuso in uscita bassa da D'Andrea. Sul ribaltamento di fronte, azione insistita dell'Atletico culminata con il tiro di Giovanni De Marco che, ribattuto da Irrera forse con un braccio, induce il direttore di gara ad assegnare un penalty che lo stesso De Marco trasforma: è 0-2. Il match sembra virtualmente chiuso ma la grinta e la caparbietà del Camaro esce fuori già al quarto d'ora, con il tentativo su punizione di Ferio, largo. Al 18' serpentina di Corso, che riceve sulla trequarti, entra in area e viene abbattuto da Battiato: è rigore, batte Raspaolo e D'Andrea respinge, ma sulla ribattuta lo stesso attaccante insacca di testa e riapre l'incontro. Rivitalizzato dal gol segnato, il Camaro attacca a spron battuto e serve il miglior D'Andrea al 20' per chiudere due volte lo specchio della porta e mantenere il vantaggio: prima il portiere ospite in uscita ferma la percussione di De Clò e poi respinge la seguente botta di Maiorana, deviando in corner. E al 22' il pari si materializza: corner di Ferio, testa di Ozawje e palla che supera la linea prima del tocco a liberare di un difensore. Sul 2-2 il match si infiamma e l'Atletico si fa vedere con l'incornata di Amante, alta, sugli sviluppi di un piazzato da sinistra. Dall'altra parte inzuccata di Ozawje su angolo di Ferio, salva sulla linea Amante. Nel finale di frazione sono gli ospiti a sfiorare il tris, prima con la punizione di Giuseppe De Marco al 44' troppo larga, poi poco dopo con il sinistro di Giovanni De Marco alto dopo la percussione del fratello Giuseppe sull'out mancino e infine ancora con Giuseppe De Marco, che in contropiede si invola e fa partire un bolide che colpisce la parte esterna della traversa. Si chiude così il primo tempo: punteggio sul 2-2.

Nella ripresa è l'Atletico a partire meglio e Di Fina tra il 4' e l'8' è chiamato agli straordinari: prima il portiere del Camaro vola e mette in corner sul sinistro potente dalla destra di Libro; poi si ripete mandando in angolo la sfera sull'incornata ancora di Libro, servito dalla sinistra da Ceraulo. Al 10' risponde il Camaro, che recrimina per un presunto fallo di mano di Gulletta sul destro secco di Raspaolo, servito da De Clò: l'arbitro lascia correre tra le proteste. Il match è vibrante e le azioni si susseguono: al 12' Giuseppe De Marco apre per Libro, che rientra sul mancino al vertice destro dell'area ma calcia alto; al quarto d'ora Ferio serve Raspaolo, che anticipa il portiere in uscita e favorisce l'inserimento centrale di Irrera, anticipato all momento del tiro da Battiato. Pochi istanti più tardi è velleitario il tentativo dai venti metri di Lombardo, il cui sinistro è facilmente bloccato da Di Fina. Largo, invece, il destro di Ferio dai venti metri dopo un pregevole scambio con Silipigni al 21'. Cresce il Camaro e al 27' una splendida iniziativa di Maiorana sulla sinistra favorisce il destro dal limite di Corso, murato in scivolata da Ceraulo. La squadra di Cosimini insiste e al 28' completa la rimonta trovando il vantaggio: Ferio è incontenibile sulla sinistra e, dopo aver saltato un paio di avversari, serve Corso il cui tiro viene respinto da D'Andrea, ma il numero 10 si fionda sulla ribattuta insaccando a porta sguarnita e firmando il 3-2. L'Atletico, che per conquistare il primo posto deve vincere, si tuffa in avanti e sfiora il pari al 34' con l'incornata di Amante sugli sviluppi di un angolo a fare la barba al palo. Poco dopo, ingenuità di Lombardo che rimedia il secondo cartellino giallo per un contatto con il portiere Di Fina e lascia i suoi in dieci uomini. La squadra ospite trova però il pareggio al 41': lancio per Ousene, sponda per Gennaro e gran botta dalla distanza che vale il 3-3. Finale vibrante ma la squadra di casa difende bene il prezioso punteggio e l'ultima emozione è di marca locale con la punizione di Corso in pieno recupero a fare la barba al palo. Termina 3-3 e il Camaro può festeggiare la vittoria del raggruppamento in attesa di conoscere i propri avversari del gruppo 2 nella fase finale provinciale.

Il tabellino

Juniores, Girone B - 14a giornata

"Despar Stadium" di Bisconte, lunedì 24 febbraio 2020

Camaro - Atletico Messina 3-3
Marcatori
: 6' pt Libro (A), 11' pt rig. Gio. De Marco (A), 18' pt Raspaolo (C), 22' pt Ozawje (C), 28' st Corso (C), 41' st Gennaro (A).

Camaro: Di Fina, Maiorana, Salvo, Schepis (32' pt Silipigni), Irrera, Ozawje, Freni (46' st Cicala), De Clò (17' st Palumbo), Raspaolo, Corso, Ferio (37' st Spanu). In panchina: Fassari, Raimondi, Sciliberto, Maceli, Mondo. Allenatore: Giuseppe Cosimini.

Atletico Messina: D'Andrea, Gulletta, V. Lombardo (34' pt Cordaro), Giordano, Battiato, Amante, Giu. De Marco (22' st Gennaro), Mannino (34' pt Ceraulo), D. Lombardo, Libro, Gio. De Marco (30' st Ousene). In panchina: Cozzo, Pino, Restuccia, Muscarà, Coulibaly. Allenatore: Domenico Ardizzone.

Arbitro: Giuseppe Fiamingo della sezione di Messina.

Ammoniti: 25' pt De Clò (C), 34' pt Lombardo (A), 1' st Giordano (A), 3' st Corso (C), 8' st Cordaro (A), 14' st Gio. De Marco (A).
Espulsi: 34' st Lombardo (A) per doppia ammonizione.

Recupero: 1' pt, 6' st.

 
 
 Notizie dell'ultimo mese
 01/08/2020 - Chiarimenti Comunicato 385/sgs 135
 30/07/2020 - LUCA BELFIORE
 29/07/2020 - STAGE DI SELEZIONE
 25/07/2020 - Prima Squadra SSD Camaro
 

 

 


Archivio news