Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
CAMARO IN ECCELLENZA, IL RACCONTO. GIRONE DI ANDATA
08/05/2017 - Ripercorriamo il trionfale cammino che ha portato i neroverdi alla vittoria del torneo di Promozione e al meritato salto di categoria.








Un'annata fantastica, vissuta a mille all'ora. Un percorso strabiliante, superiore ad ogni possibile previsione. E' stata una stagione magica per il Camaro, dominatore assoluto del girone C di Promozione. Un campionato che ripercorriamo tappa dopo tappa, gol dopo gol, vittoria dopo vittoria.

E' un gruppo profondamente rinnovato quello che si ritrova al "Marullo" l'1 agosto 2016 per dare il via alla preparazione. Rinnovato lo staff tecnico, con l'arrivo dell'allenatore Peppe Furnari e del preparatore atletico Lillo Tracuzzi. Rinnovato profondamente l'organico: ai diversi riconfermati (tra cui il capitano Cappello, Mondello, Lauro, La Rocca, Calogero, Bonamonte) si uniscono calciatori di provata esperienza e qualità come Munafò, Campo e Brigandì e ragazzi ambiziosi e dalle prospettive importanti come Morabito, Paludetti, Princi. Presto viene potenziato anche il reparto Juniores con l'arrivo di giovani di valore come Ardiri, Visconti e Sammatrice. E rinnovato è anche lo spirito con cui la società riparte dopo il precedente campionato, più ricco di sofferenza che di soddisfazioni.

Il debutto stagionale riserva ai neroverdi il doppio confronto di Coppa Italia contro il Gescal. Primo turno superato brillantemente grazie al successo per 4-1 nella gara di andata (a segno Campo, Zappalà, Paludetti e Princi) e all'1-1 del match di ritorno (ancora a bersaglio Paludetti).

Camaro-Jonica 1-0. Il campionato del Camaro si apre ufficialmente il 10 settembre 2016 al "Marullo". Al debutto neroverdi opposti alla Jonica in un confronto che si rivelerà poi determinante nell'economia dell'intera stagione. Il gol-lampo di Paludetti, in rete dopo appena due minuti, decide un incontro equilibrato, tirato, con gli ospiti che soprattutto nel finale si rendono pericolosi in un paio di circostanze, senza però trovare il pari. La squadra di Furnari, che chiude il match in dieci per l'espulsione di Cappello, centra così il primo successo stagionale nel torneo di Promozione. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Real Rometta-Camaro 1-3. E' vincente e convicente anche l'esordio esterno. Al "Filari" di Rometta Marea il Camaro passa con merito e continua ad offrire segnali positivi. La squadra di Peppe Furnari gioca un gran primo tempo e va in vantaggio grazie all'esterno mancino di Alberto Mondello. Il Real Rometta reagisce nella ripresa e riesce a pareggiare al 10' con Campanella. I neroverdi, però, hanno grinta e carattere, e impiegano appena un minuto per tornare in vantaggio: cross di Calogero, gran botta dal limite di Fabio Campo e palla in rete. Il Camaro in più occasioni prova a chiudere la gara una volta per tutte e ci riesce nel finale con Marco Paludetti, grande protagonista di questa prima parte di stagione. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Camaro-Terme Vigliatore 3-2. La marcia del Camaro prosegue anche nel terzo turno di campionato, quando i neroverdi ricevono la visita del temibile Terme Vigliatore. E' un incontro acceso e divertente quello che va in scena al "Marullo". Nella prima frazione, dopo due gol annullati a La Rocca, ci pensa Cappello a portare in vantaggio i suoi: è vincente la girata aerea su azione d'angolo del capitano, al rientro dopo la squalifica. Nella ripresa è il diagonale mancino di Princi a valere il 2-0 ma, trovato il raddoppio, la squadra di Furnari rallenta e il Terme Vigliatore ne approfitta riaprendo i giochi al 28' con Genovese. Il Camaro, però, ricaccia indietro gli avversari già al 32': è Mondello, su cross di Paludetti, a farsi trovare pronto sotto porta e a siglare il terzo gol dei padroni di casa. La partita resta viva e tocca ancora a Genovese riaprirla al 34' e mettere un po' di apprensione agli avversari nel finale. Il 3-2 resiste fino al triplice fischio e per la squadra di Furnari è il terzo successo nelle prime tre gare del girone C di Promozione. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Messana-Camaro 2-2. Alla quarta giornata arriva il primo derby stagionale. Al "Garden Sport" di Mili Marina, i neroverdi fanno visita alla Messana, una delle squadre meglio attrezzate del torneo. Anche questa gara riserva emozioni forti. Il Camaro parte bene ma non sfrutta le chance create in avvio e va in svantaggio al 17', quando l'ex Cardia su punizione firma l'1-0. Al 26' la situazione si complica quando Cannuni batte Fiorito dal dischetto per il raddoppio della Messana. E' a questo punto che Cappello e compagni tirano fuori il carattere e, senza scomporsi, riescono a restare aggrappati alla partita, riaprendola al 39' con Princi sugli sviluppi di un cross da sinistra di Mondello. Anche nella ripresa il Camaro continua a premere e a rendersi pericoloso colpendo una traversa con Ardiri al 16' e un palo con Paludetti al 33'. Il meritato premio i neroverdi lo conquistano in pieno recupero, al 47', con lo spettacolare destro al volo di Paludetti che dal limite dell'area trafigge imparabilmente il portiere Arrigo. E' 2-2, per il Camaro si tratta del primo pareggio in campionato dopo tre vittorie consecutive, ma la prestazione offerta e la bella rimonta offrono nuove certezze sul valore, sul carattere e sulla determinazione della squadra. In classifica neroverdi secondi a quota 10 alle spalle del Città di Messina, in testa a punteggio pieno. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Camaro-Messina Sud 4-0. Secondo derby consecutivo per il Camaro, che al "Marullo" ospita il Messina Sud. Grazie ad una prova solida e autoritaria, i ragazzi di Furnari chiudono i conti già nel primo tempo, andando al riposo sul 3-0. A sbloccare il risultato è il giovane Visconti che, alla prima da titolare, fa centro al quarto d'ora con un preciso diagonale. Al 27' arriva il raddoppio, firmato da Mondello che trasforma un calcio di rigore procurato da Paludetti. Prima dell'intervallo Brigandì firma il 3-0 con un bellissimo pallonetto su assist di Munafò. A chiudere definitivamente i conti, dopo averli aperti, è ancora Visconti, in gol con un destro da fuori che vale la doppietta personale e il definitivo 4-0. Il Camaro rafforza la seconda posizione con 13 punti, restando a -2 dal primo posto. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Aci Sant'Antonio-Camaro 0-1. Il 16 ottobre 2016 è un giorno particolarmente importante nella stagione del Camaro. Ad Aci Sant'Antonio la squadra di Furnari soffre più del previsto contro il fanalino di coda ma vince con merito e aggancia la vetta della classifica. L'incontro sembra mettersi subito in discesa per i neroverdi, che passano al al 13' del primo tempo: corner tagliato di Mondello da destra e devizione aerea di Platania che trafigge il proprio portiere per il vantaggio ospite. Il Camaro continua a spingere ma riesce solo a sfiorare il raddoppio, rendendosi pericoloso in più cirsostanze soprattutto nella ripresa. Nonostante le tante occasioni, alcune delle quali clamorose, gli ospiti non trovano più il gol ma riescono ugualmente a portare a casa i tre punti e il quinto successo nelle prime sei gare di campionato. Il Camaro balza in testa alla classifica agganciando al Città di Messina a quota 16 punti. (Clicca per visualizzare articolo e video)

Camaro-Calatabiano 1-1. Dopo aver conquistato il primo posto, il Camaro è chiamato a difenderlo in casa contro il temibile Calatabiano. Pur in giornata non particolarmente brillante, i neroverdi collezionano un buon numero di occasioni ma vanno sotto al 26' in virtù del gol di Lu Vito. I neroverdi si tuffano in avanti per raddrizzare il risultato e ci riescono ad un quarto d'ora dal termine con il tiro-cross dalla lunga distanza di Alberto Mondello che beffa il portiere e si insacca sotto la traversa. Il risultato non cambia più, il match termina 1-1. Il primo pareggio interno non costa però il primato alla formazione di Furnari, che resta in vetta appaiato al Città di Messina. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Gescal-Camaro 1-4. Archiviato il primo pari stagionale, nuovo impegno al "Marullo", seppur formalmente in trasferta, per il Camaro che sfida il Gescal per la terza volta in stagione dopo i due incroci nel primo turno di Coppa Italia. Con un colpo di testa di Lo Presti sono proprio gli avversari di turno a passare in vantaggio, ma il pari neroverde arriva poco oltre la mezzora con la prima rete stagionale di Daniele Morabito che manda le due squadre negli spogliatoi all'intervallo sull'1-1. Nella ripresa è La Rocca, anche lui al primo gol in campionato, a completare la rimonta e firmare il vantaggio prima della doppietta di Brigandì, che si scatena nel finale portando il risultato sul 4-1. Un successo importante tanto nei modi quanto nelle conseguenze che genera: Camaro da solo in vetta a quota 20 punti; +2 sul secondo posto occupato dal Città di Messina. (Clicca per visualizzare articolo e video)

Camaro-FC Milazzo 6-0. Per la terza volta in tre settimane il Camaro gioca al "Marullo", in questo caso di nuovo da padrone di casa contro l'FC Milazzo. Il divario tra la capolista e la formazione milazzese è netto. Già al quarto d'ora neroverdi sul 2-0 grazie al rigore di Mondello (12') e al destro al volo di Paludetti (15'). Il tris arriva al 24' e porta la firma di capitan Cappello, bravo ad insaccare dopo uno scambio in velocità con lo stesso Paludetti. Nella ripresa è subito poker grazie al tocco vincente di Calogero. Le doppiette personali di Mondello e Cappello fissano il punteggio sul definitivo 6-0. Diventano 23 i punti conquistati dal Camaro in nove gare giocate. Neroverdi che tornano in testa dopo 24 ore, rispondendo ai successi ottenuti il giorno prima dalle inseguitrici. Il 6-0 maturato sul campo qualche settimana dopo risulterà ininfluente ai fini della classifica per la cancellazione dal campionato dell'FC Milazzo, ma intanto la squadra di Furnari continuare a volare e a mantenere alto l'entusiasmo. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

San Biagio-Camaro 1-6. Vittoria chiama vittoria e dal settimo sigillo si arriva all'ottavo con una splendida prova di forza. Dal 6-0 interno contro l'FC Milazzo si passa, sei giorni dopo, al 6-1 esterno sul campo del San Biagio. E' Brigandì a guidare la macchina da gol Camaro, con due centri fulminei che, tra il 14' e il 16', indirizzano il match sui giusti binari in favore della formazione ospite. Il San Biagio risponde con il gol di Aloe, provando a riaprire il match e portandosi sull'1-2, ma il rigore di Mondello al 22' riporta i neroverdi sul nuovo. Nel finale di frazione l'autogol di Agrì permette al Camaro di portarsi sul 4-1 all'intervallo. Nella ripresa arrivano il primo gol stagionale di Munafò e la rete della tripletta per Brigandì, che fissano il punteggio sull'1-6 definitivo. Dopo un terzo di campionato il Camaro è in vetta con 26 punti e senza aver subito sconfitte: +2 sul Città di Messina, secondo, proprio alla vigilia dello scontro diretto previsto al "Marullo" sette giorni più tardi. (Clicca per visualizzare articolo e video)

Camaro-Città di Messina 1-0. E' il 19 novembre 2016 ed è l'undicesimo turno di campionato. Al "Marullo" va in scena la gara più attesa fino a questo momento, lo scontro al vertice: la capolista Camaro ospita la seconda forza del campionato, il Città di Messina. Sono 2 i punti che separano le due formazioni ma dopo 90 minuti il divario sarà maggiore, perché il Camaro non si ferma e confeziona l'ennesimo successo in un "Marullo" stracolmo nonostante il nubifragio che condiziona pesantemente le condizioni del terreno di gioco. Anche su un campo reso pesante dalla pioggia, però, il Camaro riesce a prendere in mano il match nel primo tempo e trova al 41' la zampata di Brigandì su cross di Mondello per il vantaggio neroverde. Tanto nel finale di primo tempo quanto nella ripresa il Camaro sfiora il raddoppio, senza però trovarlo. Al contempo una granitica difesa permette alla capolista di non mantenere la porta inviolata e centrare i tre punti, volando a quota 29 e portando a cinque lunghezze il distacco sul secondo posto, ora occupato in condominio da Città di Messina e Messana. (Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Città di San Filippo del Mela-Camaro 1-6. Entusiasmo alle stelle in casa Camaro e il momento d'oro continua in casa del Città di San Filippo del Mela. E nel dodicesimo turno, dopo l'importante 1-0 sul Città di Messina, la squadra di Furnari torna alle "vecchie abitudini" segnando sei gol per la terza volta nelle ultime quattro gare. Apre ancora Brigandì, pari illusorio di Giovanni Cambria per i padroni di casa e nuovo vantaggio firmato da Mondello su rigore al 43'. Nella ripresa ancora due reti di Brigandì, alla seconda tripletta in stagione, prima delle marcature finali di Cappello e Munafò per il definitivo 1-6. Nelle ultime cinque gare per Cappello e compagni altrettante vittorie con ben 23 gol segnati. Invariato il vantaggio sulle seconde, che restano a -5. (Clicca per visualizzare articolo e video)

Camaro-Real Aci 1-1. Si fermano a cinque le vittorie di fila del Camaro, che a tre gare dal giro di boa rallenta al "Marullo" contro l'ostico Real Aci. Ai neroverdi manca la consueta brillantezza e non basta il vantaggio conquistato con il rigore di Mondello già all'8'. L'1-0, infatti, dura appena dieci minuti poiché De Simone al 18' riceve sul filo del fuorigioco e segna l'1-1 degli acesi. Padroni di casa in forcing per trovare la rete del 2-1 ma sfortunati nel finale del primo tempo, quando Bonamonte colpisce il palo in scivolata. Nel secondo tempo la gara non reagala grandi sussulti ed è per lo più combattuta a centrocampo, almeno fino al 34', quando il Camaro resta in dieci per la severa espulsione di Morabito. Pur pareggiando, la capolista mantiene il +5 sulla seconda posizione, ora occupata da Città di Messina e Jonica, e resta imbattuta.
(Clicca per visualizzare articolo, video e foto)

Giardini Naxos-Camaro 1-2. Ultima trasferta del 2016 per il Camaro, che affronta a domicilio il Giardini Naxos nel quattordicesimo turno di campionato. I neroverdi vogliono ripartire dopo il pari interno contro il Real Aci ma al "Comunale" il match è tutt'altro che semplice. Al 16', infatti, sono i padroni di casa a passare in vantaggio con il gol di Ricciardi. Dopo un primo tempo senza trovare il pari, il Camaro rientra in campo nella ripresa con il giusto piglio e con un La Rocca in più. L'ingresso dell'attaccante, infatti, dà nuova verve in chiave offensiva ai neroverdi, che trovano l'immediato pari con Princi su servizio di Bonamonte e il gol del sorpasso al 10' proprio con La Rocca, che sfrutta al meglio l'assist di Princi e permette al Camaro di trovare in trasferta tre punti pesanti, fondamentali nell'economia del campionato. I neroverdi non solo restano imbattuti e centrano l'undicesima vittoria del proprio campionato, ma riescono ad allungare ancora sul Città di Messina e sulla Jonica, scivolate a -7. Il Camaro si laurea campione d'inverno con un turno d'anticipo. (Clicca per visualizzare articolo e video)

Camaro-Merì 2-0. Cappello e compagni arrivano all'ultimo match del girone di andata già da campioni d'inverno e chiudono l'anno al "Marullo". Si dimostra avversario più ostico del previsto il Merì, che prova a mettere in difficoltà i padroni di casa, riuscendoci fino all'ultimo quarto d'ora. Il Camaro preme ma non sfonda fino al 29' della ripresa, quando a sbloccarla ci pensa ancora Mondello: traversa da distanza ravvicinata colpita da La Rocca su assist di Paludetti e tap-in vincente di testa del terzino, addirittura al decimo centro stagionale. Lo stesso Mondello al 38' forgia il raddoppio con una punizione perfetta che permette a Campo di testa in tuffo di siglare il 2-0. Sono 36 i punti conquistati al termine del girone d'andata (sarebbero 39 con i tre punti, poi tolti, ottenuti contro l'FC Milazzo) e restano 7 i punti di vantaggio sul secondo posto, sempre occupato da Città di Messina e Jonica. (Clicca qui per articolo, video e foto)




Nella foto di Giovanni Isolino: l'esultanza di Roberto Brigandì dopo la rete che ha deciso a favore del Camaro il confronto interno con il Città di Messina.

 
 
 Notizie dell'ultima settimana
 22/11/2019 - Noi e i nostri campionati
 17/11/2019 - Under 16 Regionali, ancora un successo: vittoria esterna sulla Sancataldese
 16/11/2019 - Under 17, pari in rimonta a Riposto. Vittoria all'ultimo respiro per gli Under 15
 Notizie dell'ultimo mese
 15/11/2019 - Formazioni giovanili regionali: programma e convocati
 15/11/2019 - Noi e i nostri campionati
 11/11/2019 - Juniores, vittoria d'ufficio contro lo Sporting Taormina. Rinviato il match degli Under 16
 09/11/2019 - Under 17 travolgente al "Despar Stadium". Stop esterno per gli Under 15
 08/11/2019 - Formazioni giovanili regionali: programma e convocati
 07/11/2019 - Noi e i nostri campionati
 06/11/2019 - Juniores, sospesa per maltempo Gescal - Camaro
 05/11/2019 - Juniores, vigilia di gara per il Camaro: venti convocati per la sfida al Gescal
 04/11/2019 - Under 16 Regionali, terzo successo per il Camaro: battuto 3-2 il Mascalucia
 02/11/2019 - Camaro, doppio pokerissimo: vittorie a suon di gol per Under 17 e Under 15
 01/11/2019 - Formazioni giovanili: programma e convocati
 01/11/2019 - Noi e i nostri campionati
 28/10/2019 - Under 16 Regionali, pioggia di reti all'esordio al "Despar Stadium": 9-1 sul Real Ritiro
 28/10/2019 - Juniores, goleada al debutto: Sant'Alessio battuto 14-2
 27/10/2019 - Under 15 Regionali, il Camaro non sbaglia un colpo: battuto anche il Football Club Messina
 26/10/2019 - Under 17 Regionali, si torna a vincere: superata 3-1 la Nuova Rinascita
 26/10/2019 - Formazioni giovanili regionali: programma e convocati
 25/10/2019 - Noi e i nostri campionati
 25/10/2019 - Juniores, si apre la stagione. Il Camaro riparte da campione regionale in carica
 21/10/2019 - Under 16 Regionali, debutto vincente sul campo della Jonia Calcio Riposto
 20/10/2019 - Under 17 Regionali, pareggio esterno contro il Football Club Messina
 19/10/2019 - Under 15 regionali, è super Camaro! Poker casalingo sulla Jonia Calcio Riposto e vetta solitaria
 19/10/2019 - Under 17 Regionali, a Giammoro per continuare a correre: ventuno convocati per il match contro il Football Club Messina
 19/10/2019 - Under 15 Regionali, oggi pomeriggio sfida al vertice contro la Jonia Calcio Riposto
 17/10/2019 - Noi e i nostri campionati
 

 

 


Archivio news