Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Cappello-Velardi, il Camaro si impone anche al "Franco Scoglio"
02/09/2017 - Dopo il successo dell'andata, i neroverdi vincono in casa del Pistunina e centrano la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia. Lo 0-2 finale matura grazie alle reti segnate nella ripresa dal capitano e dall'esterno classe '98.


Il Camaro si aggiudica il match di ritorno del primo turno di Coppa Italia e accede alla fase successiva della competizione. Dopo il 4-3 del "Marullo" nella gara di andata, la formazione di Alacqua ha la meglio sul Pistunina anche al "Franco Scoglio". Dopo un primo tempo avaro di emozioni, fatta eccezione per il palo colpito dai padroni di casa con Lo Giudice, la partita si decide nella ripresa, in tre minuti: con uno splendido sinistro a giro è il capitano neroverde Alberto Cappello a sbloccare il punteggio al 25'; poco più tardi, al 28', è invece Michele Velardi a chiudere i conti deviando in rete su cross di Bonamonte. Il Camaro centra così il successo e la qualificazione al prossimo turno di Coppa Italia. Domenica 10 settembre scatta il campionato di Eccellenza, in settimana verrà diramato il calendario.

La cronaca - Alacqua recupera completamente Assenzio e Mannino, in panchina nel match di andata, e li lancia dal primo minuto. Out nel Camaro, come già sette giorni fa, Campo, Visconti e Falcone. Nel 4-3-3 proposto al "Franco Scoglio" contro il Pistunina ci sono Mannino in porta, Cappello, Morabito, Pettinato e Mondello in difesa, Zappalà, Ancione e Assenzio a centrocampo, Princi, Paludetti e Sturniolo in avanti.

La gara sembra vivace in avvio e già dopo meno di un minuto arriva il primo tentativo ospite: lancio di Pettinato, Caldore ribatte di testa, sul pallone si fionda Paludetti che calcia al volo e manda la sfera alta di poco. Il Pistunina replica subito con il tiro di Lo Giudice al 3': anche in questo caso il pallone termina non lontano dalla traversa. Ancora Camaro in avanti al 5': azione di Assenzio a sinistra, palla dentro per Paludetti e salvataggio di Chiglien con palla in angolo. All'8' il Pistunina si distende in contropiede e va al tiro prima con Lo Giudice, la cui conclusione viene ribattuta, e poi con Buscema, che manda alto. Stesso esito per il tiro di Maggioloti dai 25 metri all'11'. Gli ospiti tornano a rendersi pericolosi in area avversaria al 16': punizione di Mondello da sinistra, palla sul secondo palo e colpo di testa ravvicinato di Paludetti alto di poco. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano e gli errori aumentano ma, tra il 26' e il 27', c'è un nuovo botta e risposta tra le due squadre: ancora Paludetti, imbeccato da Ancione, calcia dal limite mandando la sfera non lontana dal palo; proprio sul palo si stampa invece, sul ribaltamento di fronte, il destro a giro di Lo Giudice, bravo a farsi largo sulla sinistra e a trovare lo spazio per la battuta a rete. Scampato il pericolo, il Camaro non corre altri rischi fino al termine del primo tempo, anzi va vicino al vantaggio al 35': su azione d'angolo, Ancione si fa spazio in area entrando da sinistra e batte a rete ma trova il salvataggio di Sylla proprio nei pressi della linea di porta. Sul corner successivo Mondello pesca Assenzio sul primo palo ma il colpo di testa del centrocampista non centra la porta. Si va al riposo sullo 0-0.

La fase di stanca del match sembra proseguire anche in avvio di ripresa. A vivacizzare l'incontro ci prova per primo Sturniolo, che al 7' scambia con Princi e calcia da fuori senza però inquadrare lo specchio. Al 9', sul corner di Mondello, Princi di testa costringe Fazio alla prima vera parata dell'incontro. Con il passare dei minuti, il Camaro sembra prendere definitivamente il sopravvento e ci riprova al 15' con Paludetti che, lanciato da Sturniolo, calcia a giro dal limite spedendo alto non di molto. Al 17' doppio cambio nell'attacco neroverde: Bonamonte e Brigandì rimpiazzano Princi e Paludetti. Al 22' Assenzio riceve da Brigandì e calcia dai venti metri: anche la sua conclusione termina oltre la traversa. Il Pistunina torna a farsi vivo in attacco al 23' con l'insidioso sinistro di Buscema che da fuori sfiora il palo. Al 24' terzo cambio ospite con Velardi in campo al posto di Sturniolo e tridente offensivo ora completamente diverso da quello di partenza. Un minuto più tardi, al 25', il Camaro sblocca il match: dopo un'azione insistita di Brigandì, Cappello conquista la palla in area sulla destra, si libera con una finta rientrando sul sinistro, proprio col mancino disegna una splendida parabola e manda la sfera ad insaccarsi sul palo lontano alle spalle di Fazio. Il vantaggio galvanizza la squadra di Alacqua, che chiude i conti al 28': gran cross di Bonamonte da destra, Velardi taglia da sinistra, si fa trovare pronto all'appuntamento con la deviazione sotto porta e realizza il primo gol personale con il Camaro. Il Pistunina prova con orgoglio a spingersi in avanti ma non riesce ad impensierire Mannino, sempre attento comunque nella gestione della propria area. Al 34' termina a lato, seppur non di molto, il tentativo dalla distanza di Lo Giudice. Dall'altra parte, al 37', sul cross di Mondello è Bonamonte ad impattare di testa sotto porta con il pallone che sorvola però la traversa. Al 40' quarto cambio per il Camaro (da questa stagione sono cinque le sostituzioni che è possibile effettuare): Gazzè subentra ad Assenzio. Al 42' Ancione lancia Mondello a sinistra, cross teso al centro e deviazione in scivolata mancata di un soffio da Brigandì.

Il match termina 0-2. Il Camaro bissa il successo ottenuta nell'incontro di andata e stacca il pass per il secondo turno di Coppa Italia. Nel weekend al via il campionato di Eccellenza: i neroverdi si preparano al debutto e attendono che venga diramato il calendario per conoscere il nome della prima avversaria.

Il tabellino

Coppa Italia di Eccellenza, ritorno primo turno

Campo sportivo "Franco Scoglio" di Messina, sabato 2 settembre 2017

Pistunina - Camaro 0-2
Marcatori
: 25' st Cappello, 28' st Velardi.

Pistunina: Fazio, Caldore, D'Angelo, Sylla (26' st Colucci), Puzone, Chiglien (26' st Scarfì), Buscema, Keita (34' st Fonti), R. Ancione (34' st Casella), Lo Giudice, Maggioloti (31' st Ghartey). In panchina: Labate, Sergi. Allenatore: Enzo Raciti.

Camaro: Mannino, Cappello, Mondello, Zappalà, Pettinato, Morabito, Princi (17' st Bonamonte), Assenzio (40' st Gazzè), Paludetti (17' st Brigandì), Ancione, Sturniolo (24' st Velardi). In panchina: Giorgianni, Munafò. Allenatore: Antonio Alacqua.

Arbitro: Marco Mirabella della sezione di Acireale.
Assistenti: Pietro Anile e Rinaldo Maria Wissam Saab della sezione di Acireale.

Ammoniti: 21' pt Cappello (C), 12' st Maggioloti (P), 18' st Zappalà (C), 27' st Caldore (C).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1' pt, 4' st.



Nella foto di Marco Familiari: l'esultanza del capitano Alberto Cappello dopo il gol del momentaneo 0-1.

 

Video

 
 Notizie dell'ultimo mese
 03/07/2019 - Camaro, comunicazione della società
 15/06/2019 - Award of Football Stars: due premi per l'SSD Camaro 1969
 

 

 


Archivio news