Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Il Camaro cade ancora: ko di misura sul campo del Sant’Agata
08/10/2017 - I neroverdi pagano a caro prezzo una disattenzione che consente a Bontempo di siglare il gol vittoria sul finire del primo tempo. Poco prima Mannino aveva parato un rigore di Russo. Nella ripresa gli attacchi ospiti non producono effetti e il match si chiude sull’1-0.

Seconda battuta d’arresto nel secondo match esterno consecutivo proposto dal calendario per il Camaro, sconfitto per 1-0 anche sul campo del Città di Sant’Agata. Ai neroverdi, privi di diversi elementi cardine (Cappello squalificato, Ancione infortunato, Assenzio reduce da un problema muscolare), costa caro il gol subito al 39’ del primo tempo sugli sviluppi di un corner. Dopo aver stretto i denti per opporsi al buon avvio del Sant’Agata, gli ospiti si salvano al 37’, quando Mannino respinge il calcio di rigore calciato da Russo e generosamente concesso dal direttore di gara, ma capitolano due minuti dopo sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Bontempo. Nella ripresa Camaro avanti in più occasioni alla ricerca del pari ma i tentativi di Paludetti al 3’ e di Campo al 9’ vengono ribattuti, poi è il portiere Inferrera al 24’ a dire di no alla girata dello stesso Campo. Nel finale i padroni di casa provano a chiudere i conti in contropiede ma sprecano un paio di buone occasioni; gli ospiti non ne approfittano e il match si chiude sul risultato di 1-0. Camaro fermo a quota 3 punti, domenica prossima confronto interno con il Ragusa.

La cronaca – Romeo recupera Assenzio, che parte dalla panchina, ma deve fare a meno dello squalificato Cappello e degli infortunati Ancione, Falcone e Visconti, ai quali si aggiunge in extremis anche l’influenzato Spoto. Nel consueto 4-3-3 trovano posto Mannino tra i pali, Gazzè, Morabito, Pettinato e Mondello in difesa, Zappalà, Munafò e Campo a centrocampo, Princi, Paludetti e Sturniolo in attacco.

Avviso di gara lento e poche occasioni nei minuti iniziali. I padroni di casa ci provano al 5’ ma il tiro da fuori di Isgrò è troppo debole per creare problemi a Mannino. Più impegnativa per il portiere ospite la conclusione violenta di Privitera al 10’: il numero uno neroverde ci mette i pugni e respinge. Ancora Sant’Agata in avanti al 13’ ma anche in questo caso il sinistro dal limite di Isgrò è facile preda di Mannino. Il Camaro si affaccia in area avversaria al 18’: cross di Sturniolo da sinistra, controcross di Princi da destra e tentativo di rovesciata di Paludetti che riesce però solo a sfiorare il pallone. Con il passare dei minuti, gli ospiti sembrano prendere le misure agli avversari e tornano a farsi vivi dalle parti del portiere di casa al 32’ con Paludetti che si libera bene in area, si allarga e crossa al centro ma Infervora fa sua la sfera anticipando tutti. Al 37’ Sant’Agata in avanti, cross da sinistra, Isgrò calcia al volo dall’interno dell’area di rigore e colpisce in pieno volto Mondello: l’arbitro assegna un rigore più che dubbio tra le proteste neroverdi. Dal dischetto si presenta Russo, tiro angolato su cui Mannino si distende compiendo un intervento prodigioso. La porta ospite resta però inviolate ancora per poco perché al 39’ i padroni di casa passano in vantaggio: sugli sviluppi di un’azione d’angolo, Zingales va al cross da sinistra e trova la deviazione vincente di testa di Bontempo che anticipa tutti e porta in vantaggio i suoi. Il Camaro prova a reagire al 43’ ma il colpo di testa di Paludetti su cross di Princi è debole e Infervora può intervenire senza affanni. Dopo 2’ di recupero squadre negli spogliatoi con il punteggio sull’1-0.

Il Camaro prova subito a spingere nella ripresa e al 3’ costruisce una buona occasione: cross di Campo da sinistra per Paludetti che riceve appena dentro l’area e calcia di prima trovando l’opposizione decisiva di un avversario. Al 7’ primo cambio ospite: Velardi sostituisce Sturniolo. Ancora una chance per i neroverdi al 9’: Gazzè si fa largo sulla destra e mette in mezzo, Campo batte a rete di prima intenzione ma anche in questo caso il tiro viene ribattuto. Al 20’ Romeo inserisce anche Bonamonte per Princi per dare freschezza al reparto offensivo. Il Camaro costruisce la chance migliore della propria gara al 24’: cross di Mondello da sinistra, inserimento in area e girata ravvicinata di prima intenzione di Campo con Infervora che si distende sulla propria destra e devia la sfera in corner. Sull’angolo che segue, calciato da Mondello, è Pettinato a colpire di testa mandando però il pallone oltre la traversa. Al 32’ ancora un cambio i attacco per i neroverdi con Brigandì in campo per Paludetti. Nel frattempo, con il Camaro sbilanciato in avanti, il Sant’Agata prova a colpire in ripartenza e al 33’ Mannino salva in uscita su Carrello, presentatosi tutto solo davanti alla porta avversaria. Il portiere ospite è attento anche al 36’, quando respinge in corner sulla punizione da sinistra di Mincica. Nel finale i neroverdi di Romeo provano a spingere ma non trovano il guizzo giusto in avanti e si espongono ancora al contropiede avversario: tra il 45’ e il 48’ ci provano Isgrò (tiro a lato) e per due volte Mincica (pallonetto fuori misura prima e parata di piede di Mannino poi). Dopo 5’ di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. Il Camaro esce sconfitto dal “Micale” di Capo d’Orlando e resta a 3 punti in classifica. Domenica prossima al “Marullo” Mondello e compagni saranno chiamati ad inseguire il primo successo in campionato nel match che li vedrà opposti al Ragusa.

Il tabellino

Eccellenza, Girone B - 5ª giornata
Campo sportivo "Ciccino Micale" di Capo d'Orlando (Me), domenica 8 ottobre 2017

Città di Sant'Agata - Camaro 1-0
Marcatori
: 39' pt F. Bontempo.

Città di Sant'Agata: Inferrera, Russo, F. Bontempo, Privitera, Franchina, Zingales, Calafiore (47' st G. Bontempo), Presti (38' st Segreto), Cicirello (24' st Mincica), Isgrò (46' st Longo), Carrello (34' st Pino). In panchina: Scurria, Scaffidi. Allenatore: Santi Bellinvia.

Camaro: Mannino, Gazzè, Mondello, Zappalà, Pettinato, Morabito, Princi (20' st Bonamonte), Munafò, Paludetti (32' st Brigandì), Campo, Sturniolo (7' st Velardi). In panchina: Giorgianni, Pantano, Ceccio, Assenzio. Allenatore: Filippo Romeo.

Arbitro: Fabio Saputo della sezione di Palermo.
Assistenti: Massimo Falzone e Mario Grasso della sezione di Acireale.

Ammoniti: 11' pt Mondello (C), 32' pt Campo (C), 42' pt Giorgianni (C), 44' pt Munafò (C), 11' st Presti (SA), 41' st Pino (SA)
Espulsi: nessuno.

Recupero: 2' pt, 5' st.




Nella foto di Marco Familiari: l'attaccante Roberto Brigandì.

 

Video

 
 

 

 


Archivio news