Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Camaro, beffa finale: con il Santa Croce è 2-2
21/10/2018 - I ragazzi di Lucà ribaltano l'iniziale svantaggio firmato da Gravina con i rigori di Assenzio e Mondello ma nel finale arriva il contestato pari ospite, sempre dagli undici metri con Leone.


Il Camaro fa un passo indietro e, dopo tre vittorie consecutive, deve accontentarsi di un punto nel match interno contro il Santa Croce. Gara vibrante al "Despar Stadium" con gli ospiti in vantaggio al primo affondo, al 19', grazie a Gravina, che taglia bene da destra sul cross di Di Rosa ed è freddo davanti a Mannino. I padroni di casa sono bravi, però, a non disunirsi e al 41' trovano il pari con il rigore procurato da D'Amico e trasformato da Assenzio. Nella ripresa, grazie ad un altro penalty, stavolta conquistato e realizzato da Mondello, i neroverdi completano la rimonta al 23' ma nel finale il Santa Croce ci crede e al 42' usufruisce di un calcio di rigore, apparso generoso, dopo un contatto tra Spoto e Di Rosa con il centrocampista di casa che tocca in maniera evidente il pallone ma l'arbitro indica comunque il dischetto: dagli undici metri Leone è freddo e firma il gol del definitivo 2-2. Al fischio finale per il Camaro tanta amarezza per il successo sfumato ma anche la giusta soddisfazione per il sesto risultato utile consecutivo conquistato in campionato che proietta la squadra di Lucà a quota 12 punti in classifica. Domenica prossima match esterno sul campo del Giarre.

La cronaca – Ancora privo di Cappello e Campo, Lucà si affida in avvio al 4-3-3: in porta c’è Mannino, linea difensiva con Falcone, Morabito, Cammaroto e Mondello, a centrocampo Assenzio, Arena e Pantano, in avanti Paludetti, D’Amico e Petrullo.
Dopo una breve fase di studio, è il Camaro ad accelerare al 6’ con la verticalizzazione di Arena per D’Amico, anticipato al momento del tiro dall’uscita bassa del portiere Vindigni. Passa un minuto ed è Petrullo a rendersi pericoloso: il numero 11 neroverde riceve a sinistra da Assenzio, entra in area e batte a rete mandando però la sfera oltre la traversa. Il Camaro non riesce però a dare continuità alle proprie iniziative e al primo affondo ospite viene punito: è il 19' quando Di Rosa va al cross da sinistra premiando il taglio di Gravina, che aggancia bene a centro area e con freddezza batte Mannino. Il Camaro prova subito a reagire e al 21' Assenzio lancia D'Amico, anticipato da Jatta al momento della battuta. Al 24' il Santa Croce ci riprova con l'azione personale di Leone conclusa con un destro da fuori neutralizzato in due tempi da Mannino. Due tentativi di Assenzio tra il 29' e il 30': altissima la prima conclusione, a lato il colpo di testa da posizione invitante su punizione di Mondello. Al 33' il Camaro reclama dopo un fallo di Alma su D'Amico commesso nei pressi della linea dell'area di rigore: per l'arbitro è solo calcio di punizione; della battuta si incarica Mondello, palla sulla barriera, poi D'Amico ci prova sulla ribattuta ma spedisce a lato. Al 40' si rinnova il duello tra D'Amico e Alma in area ospite: l'attaccante di casa dribbla l'avversario e va giù dopo un contatto che induce l'arbitro a fischiare il penalty. Dal dischetto va Assenzio, che spiazza il portiere e ristabilisce la parità. Prima dell'intervallo altre due conclusioni neroverdi: al 43' Arena calcia da fuori con potenza ma senza la necessaria precisione, al 44' Assenzio va al tiro dal limite ma Vindigni blocca la sfera. Si va al riposo con il punteggio sull'1-1.

Nella ripresa partenza lanciata del Camaro, al tiro dopo meno di 30 secondi: Arena apre per Paludetti, palla per l'accorrente Assenzio che calcia di prima in diagonale ma manda a lato. Al 3' tentativo ospite con Leone: tiro debole, Mannino para senza affanni. Al 4' Paludetti riceve a sinistra e serve Petrullo, tiro alto. Al 7', dall'altra parte, è Di Rosa a servire Sammartino, che riesce solo a sfiorare di testa a centro area, sul tocco successivo di Leone viene segnalata una posizione di fuorigioco. Al 13' ancora Santa Croce in avanti: il neo entrato Scerra scambia con Gravina e prova a calciare da posizione ravvicinata ma, sbilanciato da Falcone, perde il tempo per il tiro. Al 18' è invece bravo Mannino ad opporsi sul primo palo al destro al volo ancora di Scerra. Al 20' ci prova Mondello su calcio di punizione ma la sua conclusione è alta. Poco dopo Lucà effettua il suo primo cambio, inserendo Spoto per D'Amico con l'arretramento di Pantano sulla linea dei difensori e l'avanzamento di Mondello nel tridente offensivo. La mossa si rivela vincente e al 23' Mondello entra in area e supera Jatta che lo stende, rigore inevitabile ed è lo stesso Mondello ad andare sul dischetto: esecuzione precisa e Camaro in vantaggio. Anche Mondello, come Assenzio, tocca quota 4 reti in classifica marcatori. Al 33' doppio cambio neroverde: Munafò e Costa rimpiazzano Paludetti e Pantano. Al 35' Costa riceve in area, tocco all'indietro per Arena che calcia di prima in corsa e sfiora il palo. I padroni di casa sembrano tenere bene il campo ma il Santa Croce non si arrende e al 42' arriva la beffa per Mondello e compagni: Di Rosa entra in area, supera Morabito e affronta Spoto, che sembra prendere in pieno il pallone, ma l'arbitro non è dello stesso avviso e indica ancora il dischetto tra le proteste neroverdi. Dagli undici metri Leone spiazza Mannino e firma il 2-2, risultato che non cambierà più fino al triplice fischio. Si ferma a tre vittorie la serie del Camaro, che allunga però la striscia di risultati utili consecutivi: tre pareggi e tre vittorie nelle ultime sei partite. La squadra di Lucà tocca quota 12 punti in classifica e ripartirà domenica prossima dal confronto esterno con il Giarre.

Il tabellino

Eccellenza, girone B - 6ª giornata

"Despar Stadium" di Bisconte - Messina, domenica 14 ottobre 2018

Camaro - Santa Croce 2-2
Marcatori
: 19' pt Gravina (S), 41' pt rig. Assenzio (C), 24' st rig. Mondello (C), 42' st rig. Leone (S).

Camaro: Mannino, Falcone (43' st Ginagò), Mondello, Morabito, Cammaroto, Pantano (34' st Costa), Paludetti (34' st Munafò), Arena, D'Amico (21' st Spoto), Assenzio, Petrullo. In panchina: Sanneh, Kah, Giu. De Marco, Gio. De Marco, Calogero. Allenatore: Michele Lucà.

Santa Croce: Vindigni, Jatta, Ascia, Evola, Alma, Ravalli, Di Rosa, Fiore, Sammartino (10' st Scerra), Leone (47' st Occhipinti), Gravina (33' st Tomaino). In panchina: Incardona, Baki, Silva, Nicosia, Hydara, Di Stefano. Allenatore: Gaetano Lucenti.

Arbitro: Thomas Bonci della sezione di Pesaro.
Assistenti: Michael Carpinato della sezione di Acireale e Giulio Sorace della sezione di Catania.

Ammoniti: 29' pt Jatta (S), 16' st Mondello (C), 16' st Di Rosa (S), 19' st Ravalli (S), 29' st Leone (S).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1' pt, 4' st.



Nella foto di Giovanni Isolino: il capitano Alberto Mondello in azione durante il match tra Camaro e Santa Croce.

 

Video

 
 Notizie dell'ultimo mese
 03/07/2019 - Camaro, comunicazione della società
 

 

 


Archivio news