Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Assenzio - Paludetti: il Camaro passa a Santa Teresa ed è secondo
25/11/2018 - Successo prezioso e meritato per i neroverdi. Sblocca Assenzio dal dischetto, nella ripresa raddoppia Paludetti. Nel finale Uscenti dimezza lo svantaggio ma la squadra di Lucà porta comunque a casa i tre punti e si piazza alle spalle della capolista Palazzolo

Obiettivo vittoria in trasferta centrato per il Camaro, che nel pomeriggio di oggi si è imposto 2-1 sul campo della Jonica. Prova di forza della squadra di Lucà, che passa in vantaggio già al 16' grazie al rigore guadagnato da Paludetti, falciato in area da Loria, e firmato da Assenzio, che spiazza Vittorio e sblocca l'incontro. I neroverdi gesticoscono il vantaggio e chiudono i locali nella loro metà campo, sfiorando a più riprese il raddoppio ma chiudendo il primo tempo sullo 0-1. Il copione nella ripresa non cambia ed è sempre il Camaro a condurre l'incontro, trovando anche la seconda rete: al 23' grande azione di Cappello, che si incunea tra le maglie avversarie e arriva fino al limite dell'area, dove il suo tiro sporcato da un difensore diventa un perfetto assist per Paludetti, la cui girata di destro si insacca alle spalle dell'incolpevole Vittorio. Il doppio vantaggio dura fino al 43', quando la Jonica riesce ad accorciare con il tocco da pochi passi di Uscenti, che sfrutta al meglio una corta respinta di Sanneh su un tiro dalla distanza di Ferraro. Nel finale non succede altro e il Camaro centra tre punti pesanti, salendo a quota 22, scavalcando il Biancavilla e portandosi al secondo posto solitario in classifica.

La cronaca – Rispetto al match di Coppa contro lo Scordia il tecnico Lucà ritrova Arena e D’Amico e torna all’ormai collaudato 3-5-2: in porta c’è ancora Sanneh, in difesa Morabito, Cammaroto e Campo, sulle corsie esterne Cappello e Mondello, in mezzo al campo Falcone, Arena e Assenzio, in avanti Paludetti e D’Amico.

Prima fase di studio con il Camaro che tiene palla e prova a trovare spazi. Al 6’ il primo tiro del match è di Arena, che raccoglie una respinta della difesa avversaria, controlla e calcia da fuori, palla a lato. Buona trama neroverde al 14’: da Cappello a Mondello, cross di prima sul primo palo, dove Assenzio viene anticipato al momento della deviazione. Al 16’ cambia il punteggio: Paludetti riceve in area, disorienta un avversario con una finta e viene steso da Loria, per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto va Assenzio che spiazza l’ex compagno Vittorio e porta in vantaggio il Camaro. Passa un minuto ed è Cappello a provarci con un destro di prima, potente ma centrale, neutralizzato in due tempi da Vittorio. Al 22’ D’Amico lancia Mondello, che riceve in area e calcia da posizione defilata senza trovare la porta. Gli ospiti continuano a spingere e al 25’, sul cross di Campo, Paludetti sotto porta devia di prima ma manda sul fondo. Primo sussulto della Jonica al 27’: cross di Lombardo da sinistra per Ferraro, che riceve i area ma colpisce debolmente di testa e l’azione sfuma. Al 35’ Mondello va al cross da sinistra, Paludetti viene anticipato da Cambria al momento del tiro, la sfera arriva ad Assenzio che lascia partire un tiro-cross che attraversa l’area senza che nessuno riesca ad intervenire. Il Camaro chiude in avanti e al 42’ Assenzio si invola verso l’area avversaria, supera in velocità Lombardo ma viene chiuso dalla tempestiva uscita di Vittorio. Prima del riposo altra chance ospite: Mondello serve in area Paludetti, finta sul diretto marcatore e tiro di sinistro neutralizzato dal portiere avversario. All’intervallo Camaro in vantaggio grazie al rigore trasformato da Assenzio.

Nella ripresa il Camaro torna in campo con Calogero al posto di Falcone. Dopo due minuti grande occasione per la Jonica: Savoca vince due contrasti, entra in area e serve Ferraro che, tutto solo, manda fuori da pochi passi. All’8’ si rivede il Camaro: Arena recupera palla al limite, controllo e sinistro potente che però si spegne a lato. Al 23’ Paludetti riceve al limite, entra in area e calcia di potenza, Vittorio si distende e devia in corner. Sono le prove generali per il gol del raddoppio che arriva meno di un minuto dopo: percussione di Cappello, palla a Paludetti che si gira bene e fulmina Vittorio con un destro imprendibile che si insacca a fil di palo. La Jonica prova subito a reagire e al 25’ Savoca ci prova dal limite ma trova l’opposizione di Cammaroto, poi Sanneh completa l’opera abbrancando il pallone. Al 26’ Ginagò rimpiazza un esausto Cappello. A seguire da segnalare due tiri, uno per parte, abbondantemente fuori misura: Arena da un lato, Loria dall’altro. Alla mezzora Munafò rileva Assenzio. Al 33’ cambio tra classe 2000: Spoto rileva D’Amico. La Jonica ci riprova al 37’ con la punizione dal limite di Monaco ma Sanneh blocca in tuffo. Quinto e ultimo cambio operato da Lucà al 38’: entra Petrullo, esce Paludetti. Al 41’, sul cross di Ginagò, è Spoto a colpire di testa in area ma la sua deviazione è debole e Vittorio può intervenire senza affanni. Al 43’, un po’ a sorpresa, la Jonica rientra in partita: tiro da fuori di Ferraro, Sanneh non trattiene e Uscenti deposita in rete. Negli ultimi minuti i neroverdi sono però bravi a tenere gli avversari lontani dalla propria area e a portare a casa la preziosa e meritata vittoria. Il Camaro tocca quota 22 punti e balza in seconda posizione. Domenica prossima match interno contro l’Atletico Catania.

Il tabellino

Eccellenza, girone B - 12ª giornata

Campo sportivo "Comunale" di Santa Teresa di Riva (ME), domenica 25 novembre 2018

Jonica - Camaro 1-2
Marcatori
: 16' pt rig. Assenzio (C), 23' st Paludetti (C), 43' st Uscenti (J).

Jonica: Vittorio, Loria, Lombardo, Ferraro, Manuli (15' st Bartorilla), Smiroldo (26' st Giannetto), Monaco, Cambria, Savoca, Arigò (21' st La Forgia), Maimone (26' st Uscenti). In panchina: Lo Monaco, Herasymenko, Campagna, Faranna, Turiano. Allenatore: Domenico Moschella.

Camaro: Sanneh, Cappello (26' st Ginagò), Mondello, Morabito, Cammaroto, Campo, Paludetti (38' st Petrullo), Arena, D'Amico (33' st Spoto), Assenzio (30' st Munafò), Falcone (1' st Calogero). In panchina: Mannino, Pantano, Muscarà, De Luca. Allenatore: Michele Lucà.

Arbitro: Elia Nunzio Maria Salerno della sezione di Catania.
Assistenti: Dario Testaì e Francesco Davide Bonaccorso della sezione di Catania.

Ammoniti: 20' pt Loria (J), 9' st Calogero (C), 21' st Smiroldo (J), 43' st Cammaroto (C)
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1' pt, 4' st.


Nella foto di Giovanni Isolino: il centrocampista Roberto Assenzio.

 

Video

 
 

 

 


Archivio news