Instagram - Album Ufficiale  Facebook - Pagina Ufficiale  Twitter - Pagina Ufficiale  YouTube - Canale Ufficiale
NEWS
Il Camaro dei giovani cade allo "Zia Lisa"
24/03/2019 - Nel giorno del debutto dei classe 2002 Forestieri, Lembo e Capilli, i neroverdi tengono testa a lungo l'Atletico Catania ma crollano nel finale e vengono sconfitti 4-1.

Non basta un buon primo tempo al Camaro per evitare la sconfitta sul campo dell'Atletico Catania. La squadra di Lucà, ormai priva di obiettivi, tiene testa nei primi 45 minuti agli avversari, costruendo un buon numero di palle gol e rientrando in partita con Genovese dopo le reti di Randis e Maimone che avevano portato sul 2-0 i locali. Gara diversa nella ripresa, con l'Atletico Catania a controllare e a sfiorare più volte il terzo gol. Il Camaro soffre ma costruisce l'occasione del possibile pareggio al 26' con De Luca che si incunea bene in area ma sbaglia la conclusione da buona posizione. I padroni di casa, scampato il pericolo, chiudono i conti nel finale andando ancora in gol con Santangelo e Caruso. Da segnalare i debutti tra i neroverdi di tre ragazzi classe 2002: il portiere Giovanni Forestieri, in campo dal 1', il difensore Paolo Lembo e il centrocampista Nicolò Capilli.

La cronaca - Tante assenze e linea verde per il Camaro anche nel penultimo match stagionale, quello dello "Zia Lisa" contro l'Atletico Catania. Out tra gli altri Cammaroto, Mondello e Arena, mentre Morabito e Falcone sono in panchina in non perfette condizioni fisiche. Lucà propone il 4-3-3 con cinque juniores contemporaneamente in campo: tra i pali c'è il debutto in Eccellenza con il Camaro del classe 2002 Giovanni Forestieri, in difesa sono Cappello e Campo ad agire da centrali con Ginagò e Pantano sulle corsie, a centrocampo Spoto, Muscarà e Cardia, in avanti Genovese, D'Amico e Paludetti. In panchina ci sono anche i 2002 Capilli e Lembo, capitano e vice capitano dell'Under 17 regionale.

Sono i padroni di casa, ancora a caccia di punti salvezza, a partire con il piede sull'acceleratore e già dopo tre minuti Maimone calcia alto da buona posizione. Al 12' l'Atletico Catania è in vantaggio: corner di Maimone da destra e colpo di testa vincente di Randis da centro area per l'1-0. Il Camaro prova a reagire al 16' ma il tiro di Genovese da posizione defilata è debole e il portiere Caruso fa sua la sfera. Ben più pericoloso al 17' D'Amico che non sfrutta però a dovere l'assist di Genovese e manda a lato da posizione ravvicinata. Un minuto dopo tentativo dal limite di Cardia e palla tra le braccia di Caruso. I padroni di casa tornano a rendersi pericolosi al 25' con la conclusione ravvicinata di Randis, chiuso bene in uscita bassa da Forestieri. Alla mezzora ci prova Genovese, che riceve al limite, controlla bene ma di sinistro manda di poco a lato. Al 33' nuova chance per Genovese: cross di Cardia da sinistra e colpo di testa del numero 10 con palla che termina sul fondo. Nel miglior momento del Camaro è però l'Atletico Catania a raddoppiare: cross da destra di Rapicavoli, palla al limite e splendida girata al volo di Maimone che non dà scampo a Forestieri e firma il 2-0. Il Camaro reagisce e torna in partita al 38': D'Amico va via e sinistra e mette in mezzo, Genovese calcia di prima con il sinistro e fredda Caruso per il 2-1. In chiusura di primo tempo ci riprova Randis ma il suo destro dal limite è bloccato a terra da Forestieri. Si va al riposo con l'Atletico Catania in vantaggio 2-1.

Ritmi più lenti in avvio di ripresa e da segnalare c'è al 6' il debutto in Eccellenza di Nicolò Capilli, centrocampista classe 2002, in campo al posto di Spoto. Poco dopo, sugli sviluppi di un corner, buona chance per i padroni di casa ma D'Arrigo di testa manda alto da distanza ravvicinata. Non sbaglia invece Randis che al 9' batte in girata Forestieri ma il gol viene annullato per fuorigioco su segnalazione dell'assistente. Al 15' altri due cambi tra i neroverdi: Munafò e De Luca rilevano Muscarà e D'Amico. Al 21' nuova chance per la squadra di casa con Belluso che riceve in area, trova lo spazio per il tiro ma calcia debolmente e Forestieri può intervenire. Al 23' è invece il neo entrato Santapaola a calciare in diagonale da buona posizione sfiorando il palo alla sinistra di Forestieri. Poco dopo il portierino neroverde è bravo ad anticipare Randis sugli sviluppi di un corner, poi Elamraoui riceve fuori area e calcia alto di poco. Al 26' Camaro vicino al pari: Capilli lancia De Luca, che sfonda a sinistra, entra in area e cerca il primo palo mandando però a lato. Al 28' debutto in prima squadra anche per Paolo Lembo, altro classe 2002 tra i punti di forza della formazione Under 17, dentro al posto di Campo. Alla mezzora Forestieri è ancora attento e smanaccia sul colpo di testa di D'Arrigo. Al 35' Randis sbaglia l'aggancio a due passi da Forestieri e l'azione sfuma; poco dopo lo stesso numero 9 di casa calcia a lato dall'interno dell'area di rigore. Al 38' arriva il terzo gol dell'Atletico Catania: Forestieri è bravo a distendersi e deviare sul diagonale di Randis ma non può nulla sul successivo tap-in ravvicinato di Santangelo che sigla il 3-1. Al 41' i padroni di casa trovano anche il poker con il colpo di testa ravvicinato di Simone Caruso su corner di Maimone. Non succede altro fino al termine e il Camaro esce sconfitto dallo "Zia Lisa" restando a quota 38 in classifica. Note positive i debutti dei tre classe 2002. A due giornate dal termine neroverdi chiamati ora ad osservare il turno di riposo per poi chiudere la stagione sul campo del già retrocesso Real Aci.

Il tabellino

Eccellenza, girone B - 28ª giornata

Campo sportivo "Zia Lisa" di Catania, domenica 24 marzo 2019

Atletico Catania - Camaro 4-1
Marcatori
: 12' pt Randis (A), 35' pt Maimone (A), 39' pt Genovese (C), 38' st Santangelo (A), 41' st Sim. Caruso (A).

Atletico Catania: Ste. Caruso, Rapicavoli, Spampinato, Belluso (37' st Santangelo), Orefice, D'Arrigo (39' st Foti), Maimone, Di Maggio (19' st Santapaola), Randis, Elamraoui, Sim. Caruso (42' st Aiello). In panchina: Noto, Raffagnino, Sim. Finocchiaro, Trovato, Sen. Finocchiaro. Allenatore:

Camaro: Forestieri, Cappello, Pantano, Spoto (6' st Capilli), Muscarà (15' st Munafò), Campo (28' st Lembo), Paludetti, Cardia, D'Amico (15' st De Luca), Genovese, Ginagò. In panchina: Sanneh, Morabito, Freni, Costa, Falcone. Allenatore: Michele Lucà.

Arbitro: Lorenzo Armenia della sezione di Ragusa.
Assistenti: Francesco Di Venti e Pierluigi Fazzi della sezione di Enna.

Ammoniti: nessuno.
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1' pt, 0' st.


Nella foto di Giovanni Isolino: il portiere classe 2002 Giovanni Forestieri, al debutto in prima squadra.

 
 
 Notizie dell'ultimo mese
 15/06/2019 - Award of Football Stars: due premi per l'SSD Camaro 1969
 11/06/2019 - Juniores, a Filippo Romeo la "Panchina d'oro - Settore Giovanile"
 08/06/2019 - Juniores: fine del sogno, ma è stato splendido. La Romulea vince ancora e va avanti
 07/06/2019 - Juniores, operazione rimonta per una storica finale: venti convocati per la sfida interna alla Romulea
 06/06/2019 - Memorial "Rifici": al "Despar Stadium" successi per Fair Play e Messina 2006
 05/06/2019 - Camaro Juniores sconfitto ma vivo: la Romulea vince 2-1 la semifinale d'andata
 04/06/2019 - La Juniores fa tappa nella capitale: venti convocati per la semifinale contro la Romulea
 30/05/2019 - Juniores, in semifinale nazionale sarà Romulea - Camaro
 29/05/2019 - Juniores da sogno: poker al Sant'Agnello, Camaro in semifinale nazionale
 28/05/2019 - Juniores, ritorno al "Despar Stadium" per centrare le semifinali: venti convocati per la sfida al Sant'Agnello
 27/05/2019 - Juniores, Camaro - Sant'Agnello: arbitra Alessandro Recchia della sezione di Brindisi
 25/05/2019 - Juniores, botta e risposta su rigore: il Camaro pareggia 1-1 a Sant'Agnello
 24/05/2019 - Juniores, tappa campana: domani sfida esterna al Sant'Agnello
 22/05/2019 - Juniores, fase nazionale: ai quarti sarà sfida con il Sant'Agnello
 21/05/2019 - Grazie ragazzi, orgogliosi di voi!
 20/05/2019 - Under 17 a un passo dal sogno: venti convocati per la finale contro il Calcio Sicilia
 20/05/2019 - Camaro, i rigori ti sorridono ancora: Juniores ai quarti nazionali
 19/05/2019 - Juniores, vincere per continuare a sognare: domani la sfida interna al Sambiase
 

 

 


Archivio news